Home » Cosa facciamo » Progetti speciali

TurNat

Una strategia di sviluppo turistico sostenibile nelle Aree Protette del Trentino

A partire dal 2013 Trentino School of Management ha coordinato un gruppo di lavoro partecipato dai soggetti di riferimento del turismo e delle Aree Protette intorno al tema della sostenibilità dell'offerta turistica trentina incentrata sulla natura e sulle sue declinazioni territoriali. Il risultato principale della prima fase di pianificazione è l'elaborazione di una strategia di turismo sostenibile nelle aree protette del Trentino.

Il focus della strategia, denominata TurNat, è la centralità del territorio con il suo patrimonio naturale, culturale e agricola e la sua capacità progettuale e di innovazione sociale, ambientale e turistica. La strategia, intercettando un trend di crescita della domanda di naturalità e autenticità, ha l'ambizione di capitalizzare e mettere in rete le esperienze trentine nel campo della sostenibilità partendo da quei territori, come i Parchi e le Reti di Riserve, che hanno riconosciuto nei propri valori ambientali, naturali e socio-culturali fattori di sviluppo economico partecipato e di attrattività turistica. Le bioeconomie locali, di cui realtà come aree protette, biodistretti ed Ecomusei sono promotori, possono diventare veri e propri laboratori turistici per un marketing territoriale che garantisce esperienze uniche ai visitatori. Tutte queste realtà, se messe in rete e valorizzate dalle competenze del sistema turistico provinciale, possono alimentare un'offerta turistica innovativa che privilegia forme di esperienze autentiche rispetto a dimensioni artificiali.

Nel 2015 entrerà nel vivo la nuova fase della strategia dove si costruiranno collaborazioni continuative con tutti gli attori locali e provinciali per  dare operatività e concretezza ai contenuti della strategia TurNat, sviluppando prodotti vendibili e credibili sul mercato.

Per saperne di più consulta la PDF sintesi esecutiva del progetto TurNat

 
QR Code